Alimentazione dei bambini

Premetto, sono un veterinario, ma adesso scrivo da papà!
Questo post è rivolto specialmente alle mamme di bimbi piccoli, dell’età compresa fra i tre e i dieci anni. Non ho ancora alcuna prova sicura, ma un caso in cui ho suggerito di eliminare würstel, hamburger e salsicce non biologici, i genitori di un bimbo soggetto a continui orzaioli hanno visto scomparire le recidive. Il caso è interessante perché ha una sua logica precisa. Il bimbo, quando finisce la scuola, va dalla nonna perché la mamma lavora. La nonna abbonda in pasti comprensivi delle carni citate, ed ecco presentarsi gli orzaioli a raffica, addirittura uno dietro l’altro. La visita dall’oftalmologo ha “partorito” le solite cure a base di antibiotici e antinfiammatori, assolutamente non in grado di risolvere il problema. Ovvio, se non togli la causa non puoi avere un risultato stabile.

Mia moglie ed io siamo stati da un’oftalmologa con nostro figlio di otto anni per una forma allergica che lo colpisce agli occhi. Parlando con lei, mi ha confermato che questi orzaioli sono diventati comunissimi e che non se ne conosce la causa. Forse, e dico proprio forse, la causa potrebbe essere un residuo di antibiotico (l’ossitetraciclina) che abbiamo identificato essere tossico e capace di generare infiammazioni ovunque. C’è il rischio che questo residuo si possa trovare nelle carni prima citate (hamburger, würstel, mortadella e salsicce non biologici).

Poiché provare, in questo caso, non costa proprio nulla, invito tutte le mamme che avessero questo problema a eliminare gli alimenti appena descritti. Se la causa fosse quella, lo potrete verificare molto facilmente. Lo so che sono solo un veterinario, ma sappiate che stiamo studiando, assieme a studiosi in campo umano i legami fra patologie umane e animali e si stanno delineando dei fatti molto, molto interessanti, che potrebbero portare a trovare la soluzione a molte patologie che affliggono sia gli animali domestici sia l’uomo.

Comments

comments

Visit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On Twitter