Un aiuto a chi soffre di uno o più processi infiammatori

I nostri amici più fedeli, i cani, sono un modello eccezionale per capire cosa succede a noi.

Essi vivono nel nostro ambiente, condividono le nostre abitudini e, soprattutto, mangiano le stesse materie prime (cereali, frutta, verdura, carne e pesce, tal quali o sotto forma di crocchette). Ci sono notevoli probabilità che molte delle patologie che si presentano sui nostri cani possano avere la stessa origine. È ormai sicuro che molte patologie dipendano dall’alimentazione. Queste patologie nel passato erano dovute più  che altro a denutrizione, ora sono dovute a supernutrizione e al fatto che gli alimenti attuali sono molto lontani da quelli del passato.

Ho già più volte evidenziato che la necessità di grandi produzione porta all’uso di moltissime sostanze chimiche e farmacologiche, che, fatalmente, rimangono in parte negli alimenti stessi. Ho anche portato a conoscenza molti di voi che, in SANYpet, abbiamo la certezza matematica che alcuni inquinanti farmacologici sono responsabili dei più svariati processi infiammatori che colpiscono i nostri cani e gatti.

Poiché, purtroppo, anche noi veniamo a contatto con vari inquinanti, facciamo un semplice esperimento: soffriamo di un processo infiammatorio cronico? Proviamo a eliminare, uno alla volta, e per un periodo di un paio di settimane, gli alimenti che assumiamo tutti i giorni. Ci troviamo, invece, certi giorni, ad essere gonfi come palloni, in un modo tale da sembrare ingrassati improvvisamente? Vi assicuro che molti di voi avranno la sorpresa di scoprire che qualsiasi alimento (può essere il pane, la pasta, la carne, certe verdure o certi frutti, magari dei biscotti o veramente qualsiasi cosa) può essere la causa del disturbo.

Provateci, è facile e non si corre alcun rischio.

Comments

comments

Visit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On Twitter