Quando lavare il cane o il gatto?

Lavare a casa il cane o il gatto solo quando emanano cattivo odore o sono particolarmente sporchi, ciò perché il bagno può rappresentare un’esperienza poco piacevole per il nostro amico.

Teniamo presente che un animale selvatico nessuno lo lava eppure presenta il mantello lucido e splendente. Perché? Semplicemente perché mangia alimenti come la natura ha creato e non mangia alimenti purtroppo derivanti da allevamento o agricoltura intensivi, con svariati residui chimici e farmacologici, specialmente l’ossitetraciclina, un antibiotico che abbiamo identificato come il nemico numero uno della salute, che, nel caso specifico, condiziona pesantemente la salute della cute.

Alimentatelo biologico o con alimenti non derivanti da cicli industriali e vedrete che il pelo lo dovrete lavare solo di rado. Se, comunque, è necessario, lavatelo in una vaschetta o una bacinella con una superficie antiscivolo e con brocche di acqua tiepida da versargli dolcemente evitando di bagnargli la testa. Utilizzate detergenti specifici e delicati a base naturale e senza profumo.

Curare le orecchie è la procedura d’igiene più semplice, a meno che l’animale non soffra di qualche problema specifico. Anche le orecchie rispondono al criterio degli animali selvatici: nessuno gliele pulisce, e non sarebbe necessario. La natura ha creato il cerume proprio per inglobare eventuali corpi estranei, e il meccanismo e così sofisticato che vi è l’espulsione spontanea degli “intrusi” attraverso dei movimenti progressivi del pelo che spostano il cerume verso l’esterno.

Siamo quasi sempre noi a creare i problemi dell’orecchio con un’alimentazione scorretta. Sappiate che un cane in perfetta salute NON presenta cerume abbondante e scuro nelle orecchie. In ogni caso, la pulizia delle orecchie deve essere eseguita non più di due volte al mese. Pulite la zona esterna del padiglione auricolare con un batuffolo di cotone inumidito con acqua o olio per bebè. Per una pulizia regolare è bene utilizzare prodotti specifici per l’igiene auricolare delicati e non aggressivi. Mai usare bastoncini auricolari, ma solo batuffoli di cotone, avendo cura di non andare in profondità.

Comments

comments

Visit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On Twitter